Comunicazione ai Soci a firma del Presidente

 Content Editor Web Part

Cari Soci,

questa mia comunicazione arriva in un momento davvero particolare, ovviamente non soltanto per la nostra vita sociale ma per la salute e l'economia mondiale.

Il Coronavirus Covid19 sta cambiando radicalmente i nostri stili di vita e le modalità di lavoro, costringendo tutti

– sia chi è ancora in attività sia chi non lo è più – a sostanziali modifiche delle proprie attività quotidiane. Naturalmente anche le nostre aziende sono state coinvolte in questa difficile fase e hanno reagito con rapidità. Fin da subito FCA e CNH Industrial si sono attivate secondo le linee indicate dalle autorità governative, a livello nazionale e locale, stabilendo immediatamente contatti con le competenti autorità sanitarie e attraverso i diversi strumenti di comunicazione interna ha informato tempestivamente tutti i dipendenti.

In questa fase di emergenza i colleghi al lavoro hanno potuto utilizzare il cosiddetto Working Agile in via eccezionale senza limiti di tempo. La possibilità di lavorare da casa si stava già estendendo prima del coronavirus, sicuramente proseguirà dopo, coinvolgendo un sempre maggior numero di persone.

Inoltre, in ogni sede delle nostre aziende, sia produttiva sia commerciale, esistono dipartimenti che si occupano della salute di tutti i dipendenti del Gruppo. E fin dal primo momento di emergenza FCA e CNH Industrial si sono attivate non solo per quanto riguarda gli aspetti sanitari, ma anche quelli relativi al business: soprattutto relativamente ai fornitori con contatti nei luoghi dove si è inizialmente sviluppato il coronavirus. Quotidianamente la situazione è tenuta sotto controllo, secondo necessità, in ogni occasione.

 

Appare pertanto evidente, necessario e doveroso che in questo scenario ogni attività del Gruppo Dirigenti Fiat debba essere rimandata.

Con molto dispiacere, quindi, vi annuncio che la nostra assemblea annuale dei soci per l'esame e l'approvazione del bilancio dell'esercizio 2019 è forzatamente procrastinata a data da stabilirsi: infatti, per le motivazioni che ho appena descritto, non è possibile convocarla entro il 30 aprile, termine definito dal nostro statuto. In funzione di come evolverà la situazione, la programmeremo alla prima data oggettivamente possibile.

Oltre all'assemblea, è rinviato anche uno degli appuntamenti più seguiti della nostra Associazione: quel Concerto di Primavera che per forza di cose, molto probabilmente, si svolgerà nella seconda parte dell'anno.


E sono naturalmente rinviate anche tutte le altre attività sociali del GDF, benché già programmate e talvolta organizzate: mi riferisco alle visite alle mostre, ai musei, ai viaggi dei nostri soci, alle attività di alternanza scuola e lavoro, al progetto GD4Education...

Augurandomi che insieme si riesca a superare velocemente questo difficile periodo, porgo un saluto a tutti contando di rivedervi al più presto in uno dei nostri prossimi eventi.