GDF ad Asti e Alba

 

Il Gruppo Dirigenti Fiat organizza, per Mercoledi 23 Gennaio 2019,  una giornata fuori porta dedicata all’arte con la mostra “Chagall – Colore e Magia” presso Palazzo Mazzetti di Asti per proseguire poi con la mostra “Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen” presso la Fondazione Ferrero di Alba.

La capacità che ha reso Marc Chagall un artista unico è stata quella di decodificare l’amore attraverso il colore, steso con pennellate in grado di trasmettere la passione, la tenerezza e la semplicità di questo sentimento. Una retrospettiva di altissimo valore, dove trovano spazio tra le ben 150 opere esposte, pezzi quasi mai usciti dalle privatissime collezioni di cui fanno parte. In questo tour riconosciamo composizioni complesse in cui appare già visibile quell’universo completamente nuovo e unico creato da Chagall; un mondo poetico, fantastico o sognato, in cui tutto è possibile, e in cui mescola i ricordi della sua giovinezza e il suo innato senso del colore con la geometria e la decomposizione delle forme delle avanguardie.

Il percorso della mostra si suddivide in tre sezioni: Sogni, favole e religione – La via della poesia – Guerra ed esodo.

La mostra è a cura di Dolores Durán Úcar, curatrice indipendente e critica d’arte.

“Se creo qualcosa usando il cuore, molto facilmente funzionerà;
se invece uso la testa sarà molto difficile.”
Marc Chagall

GDF ad Asti e Alba.JPG
Al pomeriggio ci sposteremo alla Fondazione Ferrero di Alba per visitare la mostra “Dal nulla al sogno. Dada e Surrealismo dalla Collezione del Museo Boijmans Van Beuningen”

Opere di grandissimo livello e impatto sono proposte in una sequenza tematica che riflette i concetti esemplari della poetica nichilista del Dadaismo e di quella propositiva del Surrealismo: il caso, il brutto, il sogno, l’inconscio, il rapporto con l’antico, il legame tra arte e ideologia.

Curata da Marco Vallora, la mostra si articola seguendo una logica espositiva che riflette le suggestioni surrealiste nel modo in cui le opere sono presentate. L’esposizione si suddivide in nove sezioni, all’interno delle quali si susseguono opere di grande pregio e dal forte impatto. Le opere coesistono in un dialogo ora armonico, ora contrastante, seguendo una progressione prevalentemente tematica e prestando un’attenzione particolare alla cronologia degli eventi. I capolavori esposti riflettono alcune delle problematiche e dei temi che contribuiscono a segnare i confini tra la poetica nichilista del movimento Dada e quella più propositiva tipica del Surrealismo: il caso, la bruttezza estetica, il sogno, l’inconscio, la relazione con l’arte antica, il legame tra arte e ideologia.

 GDF ad Asti e ALBA1.JPG

Di seguito il programma e i costi:


Data: 23 gennaio 2019

Ore 9,30  - Ritrovo in via Olivero Angolo Corso Corsica – Torino per partenza bus riservato

Ore 11,00  ‑ Inizio visita guidata “Chagall, colore e magia” - Palazzo Mazzetti di Asti

Ore 13,00  - Pranzo al Ristorante Nuova Osteria dell’Oca di Alba

Ore 16,00  - Inizio visita guidata “Dal Nulla al Sogno” - Fondazione Ferrero di Alba

Ore 17,30  - Rientro a Torino


Costi a persona:

€ 85 - viaggio a/r con bus privato - ­­ ingresso ai musei con visita guidata - pranzo

€ 75 - viaggio a/r con bus privato – visita guidata (per i possessori di tessera musei) - pranzo

La visita verrà effettuata al raggiungimento di un minimo di 20 persone

In caso di mancata partecipazione dell’iscritto non sarà previsto alcun rimborso.

I posti disponibili sono limitati e verranno assegnati fino ad esaurimento secondo l’ordine di prenotazione.


Per aderire all’iniziativa, scrivere a: segreteria3@gruppodirigentifiat.it  e inviare copia del bonifico effettuato, indicando il numero di persone e, se in possesso dell’Abbonamento Musei anche copia della tessera, entro e non oltre il 20 dicembre 2018.


Coordinate per il Bonifico bancario:

intestato a Gruppo Dirigenti Fiat

IBAN: IT27T0623001124000035781893

CREDITE AGRICOLE - GRUPPO CARIPARMA

DIPENDENZA 392 - AG. 20, C.SO UNIONE SOVIETICA 483, 10135 TORINO
(nella causale di pagamento, si prega di indicare Mostra Chagall del 23/01/19)