Iran: 10-21 Ottobre 2018

 

UN VIAGGIO NELLA CULLA DELL’UMANITA’

Iran Thumb.JPG
 
ITINERARIO SINTETICO
Shiraz – Kerman – Yazd – Isfahan – Tehran 


PROGRAMMA DETTAGLIATO
10/10  Mercoledì:  ITALIA / SHIRAZ (-/-/-) Partenza da Torino con pullman riservato per Milano Malpensa. Imbarco sul volo della Turkish Airlines per Istanbul e proseguimento per Shiraz. Pasti a bordo. 
 
11/10  Giovedì:  SHIRAZ (B/L/D) (67 KM – 1 ORA CIRCA) Arrivo nella notte a Shiraz, ritiro bagagli, disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in hotel. 
 
In tarda mattinata, partenza dall’hotel e inizio della visita della città di Shiraz: Mausoleo di Hafez, il giardino Eram, Moschea di Nasir Al Molk detta la “Moschea Rosa” per le ampie vetrate colorate della sala di preghiera invernale, il giardino Narenjestan, il mausoleo Ali Ebn-e Hamzeh ed infine Bazaar Vakil, il bazar principale di Shiraz, situato nel centro storico della città. Pernottamento
 
Shiraz ha probabilmente più di 4.000 anni di vita come dimostrano tavolette in lingua elamitica rinvenute intorno al 1970 nella vicina Persepolis. Dal IX all'XI secolo fu la capitale dei Buwayhidi, una dinastia sciita che accettava solo la supremazia del califfato degli Abbassidi. Sotto di loro la città si abbellì e venne cinta da mura di cui oggi rimane soltanto la "porta del Corano", monumentale ingresso sulla via che proveniva da Isfahan. Dopo l'invasione mongola la città decadde per il peso di tributi e balzelli. Negli anni successivi fu eletta capitale da Karim Khan.
 
12/10  Venerdì:  SHIRAZ (B/L/D)  Dopo la prima colazione, partenza per Pasargadae per visitare la tomba di Ciro il Grande e le rovine del suo palazzo. Si prosegue per Marvdasht con visita a Persepolis, la maestosa città palazzo dei re persiani che fu una delle cinque capitali dell’antico Impero achemenide che con i suoi 125 000 metri quadri di superficie pianeggiante, in parte costruita artificialmente e in parte scavata da una montagna, viene considerata una meraviglia dell’Iran.  La visita prosegue con il Naqsh-e-Rostam, luogo delle tombe dei re achemenidi.  Ritorno a Shiraz per vedere la bellissima Porta del Corano, il mausoleo di Ali Ebn-e Hamzeh e il mausoleo di Hafez.  Ritorno in hotel, cena a pernottamento.
 
13/10  Sabato: SHIRAZ /KERMAN (B/L/D) -  530 KM Si incomincia la giornata con visita di Kerman, durante il tragitto sosta al palazzo di Bahram a Sarvestan e proseguimento verso Neyriz per visitare la moschea Jameh.  Pernottamento a Kerman.
 
Kerman è la capitale della regione di Kerman. Si trova al centro di una vasta pianura a sud di Teheran, ai margini del Dasht-e Lut (un grande deserto salato). Kerman fu fondata come avamposto difensivo, col nome di Behdesīr, da Ardeshir I. Nel VIII secolo diventò famosa per le sue manifatture di cashmere e per altri tessuti, diventando così  un importante centro commerciale, collegato grazie al Golfo Persico col Khorasan e l'Asia centrale. La sua fama raggiunse anche l’Europa, in particolare Germania ed Inghilterra, amanti dei suoi tappeti. La città di Kerman fu assediata e distrutta più volte nel corse del tempo e alla fine venne ricostruita nel XIX secolo a Nord della vecchia città.

14/10  Domenica:  KERMAN (B/L/D) Dopo la prima colazione, partenza in direzione di Rayen una magnifica e caratteristica cittadella desertica ben conservata, nonostante i terremoti disastrosi che hanno colpito la zona, per poi proseguire verso Mahan per vedere il giardino del principe e il mausoleo Shah Nemattolah Vali, Patrimonio dell’UNESCO e uno dei più bei giardini dell’Iran. Si prosegue per visitare il famoso deserto di LUT, con i suoi paesaggi senza tempo. A seguire Ritorno a Keram per ammirare l’antico bagno termale Ganjali Khan e successivamente il Kerman Bazaar. Pernottamento.
 
15/10  Lunedì:  KERMAN – YAZD (B/L/D)  -  300 KM CIRCA 3H 30M Prima colazione e partenza alla volta di Yazd (nel caso il giorno prima non sia stato possibile visitare il Bazar di Kerman potrà essere visitato questa mattina prima della partenza). Lungo la strada sosta per la visita di un magnifico Caravanserraglio Zein Aldin che si erge solitario ai bordi del deserto. Arrivati a Yadz inizieremo le visite con la Moschea Jameq, il mausoleo Amir Chakhmaq e termineremo con un giro nel Bazar. Pernottamento.
Yazd è il capoluogo della regione iraniana. A causa della remota posizione nel deserto e della difficoltà di raggiungerla, Yazd si è conservata pressoché intatta dalle distruzioni delle guerre e presenta un'architettura unica. A causa del clima secco, ha una delle più ampie reti di qanat nel mondo e i costruttori di qanat di Yazd sono considerati i più abili dell'Iran. Per affrontare le estati torride, molti edifici antichi sono dotati di magnifiche torri del vento e di vasti ambienti sotterranei. La città vecchia di Yazd è uno dei più grandi centri urbani costruito quasi interamente con adobe, un impasto di argilla, sabbia e paglia. È nota in Iran per l'artigianato di prima qualità, che produce soprattutto tessuti di seta e prodotti dolciari. I pasticceri di Yazd mantengono segrete le loro ricette e sono famosi in tutto l'Iran, costituendo anche un'attrattiva turistica. La città vanta 3.000 anni di storia. Era già un centro zoroastriano in epoca sasanide. Dopo la Conquista islamica della Persia, molti zoroastriani trovarono rifugio a Yazd e solo gradualmente l'Islam divenne la principale religione della città.
 
16/10  Martedì:  YAZD – ISFAHAN (B/L/D)  -  310 KM Giornata dedicata alla visita del tempio Zoroastriano, la Torre del Silenzio. Proseguimento per Isfahan lungo la strada per Naein per poter visitare la Naein Jameh Mosque. Arrivo alla mitica Isfahan. Pernottamento a Isfahan.
Esfahān (o Iṣfahān) è la capitale della regione di Esfahan ben nota per le bellezze architettoniche e per i suoi giardini pubblici. Le industrie tradizionali della città includono quella tessile  cotone, seta e lane, broccato e moquette - ma anche quella alimentare e metallurgica. Esfahān è una città molto antica, importante anche nell'Impero sasanide, fu conquistata dagli Arabi nel 642. Fece parte del Califfato abbaside , ma perse la sua importanza con la fine del dominio selgiuchide in Persia. Fu poi occupata da Mongoli e dagli Afghani. Nel 1930 lo scià Reza Pahlavi ordinò un ampio progetto di ricostruzione delle rovine.

17/10  Mercoledì:  ISFAHAN (B/L/D) Dopo la prima colazione partenza alla scoperta del cuore della bellissima città di Isfahan, incominciando con la chiesa di Vank, il palazzo Chehel Sotoun e proseguendo verso la piazza di Naqsh-e Jahan con vista della Moschea dell’ Imam.  Successivamente  visita degli straordinari esempi della grande architettura safavide : la Moschea Sheikh Lotfollah, il palazzo Reale Ali Quapou e per concludere visita del Gran Bazaar Isfahan. Termineremo la giornata con la visita dell’antico ponte dei 33 Archi. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
 
18/10  Giovedì:  ISFAHAN (B/L/D) Secondo giorno dedicato alla visita di questa città capolavoro. Il tour parte dalla moschea Jameh, proseguendo verso l’antico tempio Atashgah, l’Ali minareto, la torre dei piccioni e il ponte Sharestan. Chi lo desidera avrà la possibilità di recarsi nuovamente al Gran Bazar per gli ultimi acquisti. Pernottamento a Isfahan con colazione inclusa.
 
19/10  Venerdì:  ISFAHAN – KASHAN – TEHERAN (B/L/D)  -  390 KM Prima colazione partenza verso la città di Teheran, facendo una sosta all’antico e caratteristico villaggio di Abyaneh. Proseguimento per la città di Kashan, dove si visiterà il giardino Fin, al cui interno vi sono alcuni palazzi di età safavide e cagiara. Proseguiremo verso QOM, la città sacra dove visiteremo il mausoleo di Hazrate.  Arrivo a Teheran, cena e pernottamento.
 
20/10 Sabato:  TEHERAN (B/L/D) La giornata è interamente dedicata alla visita delle meraviglie di questa città: si inizia con il museo nazionale, proseguendo con il Palazzo Golestan e il museo dei tappeti, concludendo con il celeberrimo Museo dei gioielli situato all´interno di un´enorme cassaforte nella Banca Centrale dell’Iran e al cui interno è possibile ammirare una tra le collezione di gioielli più importante al mondo, accumulata attraverso i secoli da tutte le dinastie persiane. Le visite proseguiranno con la Torre Azadi (che visiteremo da fuori) e il ponte Tabiat. Pernottamento a Teheran.
 
N.B : Il museo ebraico di Teheran è aperto dal Sabato al Martedì dalle 14 alle 16.30. Tutti i Bazaar cittadini sono chiusi il Venerdì.
 
21/10 Domenica:   TEHERAN – ISTANBUL  - MALPENSA (B/L/-) Mattina di libertà per esplorare ancora la città e preparare i bagagli. Partenza in tarda mattinata verso l’aeroporto. Ritorno in Italia.
 
LEGENDA :   B = Breakfast   L = Lunch    D = Dinner 
 

OPERATIVO VOLI

Volo: TK 
Data: 10 OCT
Tratta: MXP/IST
Orari: 1445 1835

Volo: TK
Data: 10 OCT
Tratta: IST/SYZ 
Orari: 2045 0105 (+1)

Volo: TK
Data: 21 OCT
Tratta: IKA/IST
Orari: 1420 1720

Volo: TK
Data: 21 OCT
Tratta: IST/MXP
Orari: 2150 2345
 
MXP = Milano Malpensa   IST = Istanbul-Atatürk   SYZ = Shiraz   IKA = Teheran-Imam Khomeini
 
HOTEL (o similari)

Città: Shiraz
Hotel: Zandiyeh Hotel 5* / Pars International Hotel 5*
Camera: Standard Room    Moshir  garden Hotel 4* / Dad Hotel 4*

Città: Kerman
Hotel: Pas Hotel 5*
Camera: Standard Room

Città: Yazd
Hotel: Moshir garden Hotel 4* / Dad Hotel 4* / Agr hotel 4*
Camera: Standard Room

Città: Isfahan
Hotel: Abbasi Hotel 5* / Kowsar Hotel 5*
Camera: Standard Room

Città: Teheran
Hotel: Ferdowsi Gran Hotel 4* / Enghelab hotel 5*
Camera: Standard Room


QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE IN CAMERA DOPPIA:   € 3.120,00

Supplemento singola: € 570,00          
 
LA QUOTA COMPRENDE:
- Trasferimento in bus riservato Torino / Malpensa / Torino 
- Voli come da programma 
- Le tasse aeroportuali (ad oggi pari a 220€ p.p. e soggette a modifica fino all’emissione)
- Accompagnatore locale in lingua italiana per tutta la durata del viaggio e accompagnatore Gdf dall’Italia
- Hotel come indicati in tabella o di pari categoria 
- Trattamento di pensione completa (11 colazioni, 11 pranzi, 10 cene)
- Trasporti con moderno A/C deluxe coach con conducente esperto per tutta la durata del viaggio
- Tutte le entrate ai monumenti previsti nel programma
- Visto di ingresso da farsi in arrivo
- Una bottiglia di acqua al giorno sul bus
- Le mance (stimate in circa 50/60€ per persona)
- Portadocumenti, zaini e guida cartacea della destinazione  Assistenza 24H Pianeta Gaia Viaggi 
- Assicurazione medico bagaglio AXA con massimali spese mediche fino a 30.000 per persona
- Assicurazione annullamento AXA
 
LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Spese personali
- Il visto di ingresso in Iran ottenuto presso l’Ambasciata italiana. Supplemento di circa 50€ da riconfermare (la procedura richiede il rilascio delle impronte digitali)
- Tutto quanto non espressamente indicato alla voce La quota comprende
 

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALL'INGRESSO NEL PAESE
 
Passaporto: necessario. Per entrare nel Paese per motivi di turismo è necessario possedere il passaporto, con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell'ingresso in Iran.  IMPORTANTE: Non viene concesso il visto di ingresso sui passaporti che riportano il visto o il timbro di ingresso in Israele.
 

PRENOTAZIONI E SCADENZE:
 
Inviare una mail a segreteria2@gruppodirigentifiat.it entro il 31 maggio 2018 specificando il nome dei partecipanti e contestualmente effettuare il pagamento dell’acconto del 30% della quota (€ 936,00 a persona). Saldo dell’intera quota di partecipazione: entro il 5 settembre
 
Modalita di pagamento:
 
- Bonifico bancario intestato a Gruppo Dirigenti Fiat IBAN:  IT27T0623001124000035781893                                                                                        

CREDITE AGRICOLE - GRUPPO CARIPARMA  DIPENDENZA 392  - AG. 20, C.SO UNIONE SOVIETICA  483, 10135 TORINO
 
- Con Bancomat o assegno non trasferibile,  direttamente presso la Segreteria GDF, Corso Settembrini 215, Torino - porta 21 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00).  Non è possibile pagare con contanti o carta di credito. (nella causale di pagamento, si prega di indicare “Viaggio Iran”)
 
Si prega di inviare copia del pagamento a segreteria2@gruppodirigentifiat.it
 

PENALITA’ DI CANCELLAZIONE
L’importo della quota di iscrizione, del visto, dell’assicurazione medica e annullamento sono sempre dovuti in toto 
- 15% dalla prenotazione sino a 90 giorni prima della partenza
- 30% da 89 giorni a 45 giorni prima della partenza  
- 50% da 44 giorni sino a 30 giorni prima della partenza  
- 80% da 29 giorni sino a 8 giorni prima della partenza 
- 100% della quota da 7 giorni alla data partenza